Le Basi Della Correzione Di Andrea Tarabbia

Palestra di mercato

L'insolvenza di un prudonizm fu confermata anche da esperienza della Comune di Parigi quando molti sbagli furono collegati a influenza di idee di Prudon. Tuttavia il prudonizm è un arsenale da cui e oggi scavano idee emendarsi di capitalismo, le teorie insignificanti e borghesi "il capitalismo per tutte le" varie correnti di anarchismo, reformism sociale, un revisionismo, e anche teorici di concetti neofascisti.

Dopo che la pubblicazione dei primi economisti di satira trovò il critico forte in Prudona, e fu facile da aprire per loro in esso non l'avversario meno risoluto di socialisti. Facciamo una revisione brevemente del suo atteggiamento verso l'ultimo.

Questo, perciò è equivalente a uguaglianza. Se applichiamo questa definizione per le relazioni economiche di persone, troveremo, "questo il principio di reciprocità di rispetto logicamente si converte nel principio di reciprocità di servizi". Realizzare l'equivalenza di servizi - tale è la necessità della gente; solo grazie a esso l'uguaglianza sarà rispettata. "Faccia per altri che vuole quello che Le ha fatto", è il principio di giustizia eterna in lingua economica è espresso in reciprocità e interazione di servizi. La reciprocità o mutuellisme (mutualizm), - tale sono il nuovo principio che deve dirigerci nell'organizzazione delle relazioni economiche di società.

La divisione di lavoro, su Prudona, ha due partiti: buono perché promuove la crescita di ricchezza, e male (le condotte a crescita di povertà, povertà, disoccupazione). Il compito consiste in eliminazione male e "per migliorare" l'economia delle materie prime capitalista.

Perché insieme con tutti i socialisti, i suoi predecessori, Prudon riconosce produttivo solo lavorano. Senza sforzo sia la terra sia le capitali rimangono improduttive. Da qui: "Il proprietario che esige un premio per gli strumenti di lavoro e per la forza produttiva della terra assume l'esistenza di situazione assolutamente sbagliata che le capitali possono fare qualcosa, e, costringendo altri a portarlo è il prodotto immaginato, letteralmente riceve qualcosa per qualcosa".

Riguarderemo questo concetto qui, avendo messo da parte da parte le idee di Prudon come filosofo, il moralista e il gosudarstvoveda-teorico. Gli ultimi rappresentano l'interesse troppo considerevole, ma ci preoccupano per quanto hanno influenzato Prudon come sull'economista.

L'oggetto trascendentale è stato per Prudon un meccanismo di operazione del lavoratore assunto. Ha identificato la capitale e un prodotto, il movimento di tutta la capitale ridotta fino al movimento di quella sua parte che porta il percento. Prudon ha considerato il movimento della capitale di prestito come la transazione tra il creditore e il mutuatario. Ha spiegato l'incarico dal capitalista di parte di un prodotto a cui è necessario aggiungere il percento per la capitale usata a costi di produzione. In sistema teoretico di Prudon il percento funziona come la forma principale di operazione di lavoro. Così non ha capito l'interconnessione tra il percento e il sistema di operazione del lavoratore assunto.

Così, la critica di socialismo conduce Prudon a chiarificazione di basi positive del sistema, e adesso nello stesso momento diventa chiaro, in quale nuova occhiata il problema sociale è messo prima di esso, consiste, da un lato, in distruzione di "reddito non da lavoro" di proprietà siccome è il reddito c'è un rifiuto del principio di reciprocità di servizi, d'altra parte, consiste in protezione di proprietà, libertà di lavoro e commercio. In altre parole, è necessario distruggere l'attributo principale di proprietà, ma non non menzionare né la proprietà, né la libertà.